Broccoli

I broccoli addensano il sangue?


I broccoli assottigliano o addensano il sangue? I broccoli non fluidificano il sangue, ma la vitamina K nei broccoli può inibire i farmaci anticoagulanti. Parla con il tuo medico di quanti broccoli puoi tranquillamente includere nella tua dieta. Anche broccoli, cavolfiori, tuorli d’uovo e semi di soia contengono elevate quantità di nutrienti. Se stai assumendo un anticoagulante su prescrizione, aumentare il consumo di questi alimenti potrebbe contrastare gli effetti dei farmaci. Discuti la tua dieta con il tuo medico. Gli alimenti che contengono molta vitamina K agiscono per ispessire il sangue.

I broccoli aiutano la coagulazione del sangue?

Gli alimenti ricchi di vitamina K possono contrastare gli effetti fluidificanti del sangue del warfarin (Coumadin®). Mangia questi cibi con moderazione: Asparagi. Broccoli.

I broccoli fluidificano il sangue?

I broccoli non fluidificano il sangue, ma la vitamina K nei broccoli può inibire i farmaci anticoagulanti. Parla con il tuo medico di quanti broccoli puoi tranquillamente includere nella tua dieta.

Alcuni cibi possono addensare il tuo sangue?

Gli alimenti con molta vitamina K agiscono per ispessire il sangue. La vitamina E non è l’unico prodotto che può fluidificare il sangue. Erbe, spezie e integratori possono anche favorire il sanguinamento. I prodotti che cospargi nel cibo come pepe di Caienna, aglio, zenzero e cipolla agiscono come anticoagulanti.

Quali sono i benefici per la salute derivanti dal consumo di broccoli?

Gli altri vantaggi dei broccoli. I broccoli sono una ricca fonte di vitamina C antiossidante, utilizzata per formare la proteina che costituisce la pelle, i capelli, i tendini e i vasi sanguigni. Combatte anche i radicali liberi che causano malattie che si formano nel tuo corpo durante il metabolismo e quando sei esposto a inquinanti ambientali.

Quali alimenti possono fluidificare il sangue e rendere più difficile la coagulazione?

Gli alimenti ricchi di vitamina E e poveri di vitamina K si assottiglianosangue e rendere più difficile la coagulazione. Mandorle e nocciole sono due buone fonti di vitamina E. Un cucchiaio di olio di germe di grano contiene il 100% del valore giornaliero di vitamina E.